La storia

Famiglia Tullini - scatolificio a Medicina Bologna

MISSION
Perseguiamo il Benessere dei Clienti,
dei Fornitori e di tutte le Persone che lavorano con noi,
con attenzione al nostro Territorio e al nostro Ambiente;
attraverso l’abilità e la cura del Lavoro artigianale.
 
VISION
Trasformare il cartone per vestire e proteggere,
con profondo Rispetto, le Cose, le Case e gli Spazi delle Persone
in tutto il mondo.
 
CARTA DEI VALORI
·        Famiglia, intesa come: rispetto, fiducia, appartenenza
·        Serietà, intesa come: capacità di essere coerenti e affidabili
·        Passione, intesa come: disponibilità, sacrificio, continuità

 

Incontro Maurizio Tullini un sabato mattina di fine estate, in azienda; mi riceve alla sua scrivania, in un grande open space, dove lavorano in tanti, anche i suoi figli.

L’ufficio del Capo non esiste, si lavora tutti insieme.

Dietro le sue spalle, una grande vetrata lo separa dalla produzione, l’anima dello Scatolificio, la sua vita.

Camicia e pantaloncini, sommerso da una montagna di carta: preventivi da fare, prezzi, schede di lavorazione…

Il motivo della chiacchierata è farmi raccontare la storia della sua azienda…e cominciamo.

Tullini ha un accento che sfuma  tra l’Emilia e la Romagna: terre di lavoro e di fatica, 
da sempre innaffiate di Sangiovese, Entusiasmo e Passione.

Le stesse qualità che trasmette al primo sguardo, vigile e analitico, celato dietro ad un paio di occhiali sempre appoggiati sul naso, quasi a proteggersi.

Comincia a raccontare concentrandosi, frugando nella memoria e cercando di mettere insieme i ricordi e le storie umane che si intrecciano alle date, ai passaggi cruciali della storia dell’azienda.

VITE d'AUTORE - MAURIZIO TULLINI

23 febbraio 2013

Biografie Straordinarie di Persone non Famose

da un’idea di Cristina Condello


scatolificio medicinese a BolognaLa presentazione del primo libro è avvenuta la sera del 23 febbraio 2013 in occasione del compleanno di Maurizio Tullini, sotto una copiosa nevicata che avrebbe impedito a chiunque, non motivato, di arrivare al ristorante… invece era stipato di persone.

“Il libro vuole evitare ogni pretesa letteraria. È la storia di una vita.
La biografia di un uomo come tanti, uno di noi, che ha messo il suo tempo, le sue energie, i suoi sogni, nella sua azienda nata dal nulla quarant’anni fa e che ora dà lavoro a decine di famiglie.
È grazie a Uomini come lui, semplici con vite straordinarie, che noi tutti possiamo progredire, crescere, migliorare e progettare il futuro.
Le sue idee, insieme a quelle dei suoi fratelli, piantate nel fertile terreno della provincia bolognese, come semi hanno preso vita trasformandosi in germogli e, successivamente in piantine; a prendersi cura di loro oggi, ancora lui, Maurizio e la sua famiglia; in particolare Andrea e Cristina Tullini che hanno fortissimamente voluto questo progetto.
Una storia questa che può illuminare la strada ad altre persone semplici, disposte al sacrificio, che hanno ancora sogni da realizzare.

Cristina Condello